17 ottobre 2011

Stili dei Caratteri Tipografici

I caratteri tipografici vengono classificati, oltre che in base al gruppo o famiglia di appartenenza (leggi articolo), anche in base ai vari stili che assumono aste e tratti terminali. Nel corso del 1900 molti disegnatori di caratteri, come ad esempio François Thibaudeau, Maximilien Vox e Hermann Zapf, hanno provato a realizzare uno schema di classificazione e, anche se a tutt'oggi non esiste un metodo accettato in tutto il mondo, vi illustro uno di quelli più accreditati, la classificazione di Aldo Novarese. La sua classificazione è basata su otto diverse famiglie di cartteri, le quali si differenziano in base al disegno delle loro grazie. Lapidari - ...

Leggi tutto

8 settembre 2011

I Gruppi o Famiglie dei Caratteri Tipografici

"La lettera è un segno convenzionale equivalente ad un suono. L'alfabeto è l'elenco delle lettere costituenti l'insieme dei suoni di una lingua, che unite opportunamente formano le parole. Il carattere è l'insieme delle lettere dell'alfabeto studiate e disegnate e normalizzate appositamente per la stampa." tratto da "elementi di tecnologia grafica"   Basata sulla forma delle grazie dei caratteri comprende quattro gruppi: Romano Antico Le grazie sono concave, le aste sottili e le aste grosse non hanno una differenza netta, l'asse è inclinato a sinistra. Fra i caratteri di questo gruppo troviamo: GARAMOND, BEMBO, TIMES NEW ROMAN, PALATINO. Romano Moderno o Bodoniani Il passaggio fra le aste verticali ed orizzontali è ...

Leggi tutto